L'osservazione militante. Giornata di studi LGBT 4 dicembre 2017

 

GIORNATA DI STUDI E RICERCHE ORGANIZZATA DALL'OSSERVATORIO LGBT IN   OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DI LOTTA ALL'AIDS

Prima parte - L'Osservazione militante. I rischi della circolarità   nella ricerca sui movimenti di liberazione sessuale. Seminario di   studi e ricerche LGBT

La sociologia italiana scopre e studia, solo da un paio di decenni, il   fenomeno LGBT. Si assiste oggi a un vero e proprio ethnographic  turn,  ma lo studio empirico degli spazi della militanza implica un   coinvolgimento della soggettività del ricercatore che non può essere   raggirata con un semplice richiamo all'oggettività scientifica.   Partecipare a un'assemblea di movimento in quanto osservatore non si   riduce a una tecnica di raccolta dati, ma è un'azione che, in quanto   tale, produce degli effetti in presenza, e anche un coinvolgimento nel   processo di costruzione del lavoro militante. Tuttavia, sono pochi   sono i lavori che hanno teorizzato le tecniche e i metodi di ricerca   dell'oggetto "comunità e movimenti LGBT".
Prendendo spunto dagli studi sui movimenti LGBT in Francia e in   Italia, il seminario cercherà di discutere delle metodologie e delle   strategie degli studi sociologici per mettere in evidenza i dilemmi   della ricerca in contesto militante e le soluzioni adottate sul campo   che accompagnano il processo di studio fino alla pubblicazione   scientifica.

Chair della sessione, che si svolgerà il 4 dicembre 2017 presso il   Dipartimento di Scienze Sociali (aula ovale ore 14,00-16,30), sarà   Massimo Prearo, studioso dei movimenti LGBT, assegnista di ricerca   presso il Dipartimento di Scienze Umane dell'Università di Verona, che   terrà una relazione dal titolo «Tecniche e metodi della ricerca   partecipativa in contesto militante LGBT: dall'osservazione sul campo   alla pubblicazione scientifica».

Parteciperanno come discussant alla Tavola Rotonda moderata da Fabio   Corbisiero, coordinatore scientifico dell'Osservatorio LGBT, i   componenti del comitato scientifico dell?Osservatorio LGBT:
Amalia Caputo, Gabriella Grassia, Marina Marino, Pietro Maturi, Dario   Minervini, Eugenio Zito, ed Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli.

Seconda parte : Seminario sull'accesso ai servizi sanitari dei   migranti e della popolazione LGBT

In occasione della Giornata Mondiale per la Lotta all'Aids l'Osservatorio LGBT di Scienze Sociali dell'Università di Napoli   Federico II organizza un seminario sull'accesso ai servizi sanitari dei migranti e della popolazione LGBT.

primi sui motori con e-max