Un arcobaleno di iniziative per la XIV Giornata contro l’Omofobia

In occasione della XIV Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia il 17 maggio 2018 l’Osservatorio LGBT del Dipartimento di Scienze Sociale dell’Università di Napoli “Federico II” organizza un evento celebrativo insieme alle associazioni studentesche e LGBT+.

Dal mattino saranno presenti negli spazi del Dipartimento stand informativi allestiti insieme alle associazioni (Circolo culturale Arcigay “Antinoo” di Napoli e Unione degli Universitari) sul significato della ricorrenza istituita dall’UE nel 2004 a commemorare il giorno in cui, il 17 maggio 1990, l’omosessualità è statarimossa dalla lista delle malattie mentali nella classificazione dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Presso lo stand è possibile farsi disegnare un piccolo arcobaleno sul viso, sulla mano o su un’altra parte visibile del corpo che permetterà di esprimere simbolicamente la condivisione con la giornata e sottoli- neare così il diritto all’autodeterminazione ed alla libera espressione della propria identità sessuale (qualunque siano il genere e l’orientamento sessuale). Sarà infine predisposto un box per raccogliere in modo anonimo segnalazioni di violenze, comportamenti o atteggiamenti omonegativi fisici o verbali negli spazi del diparti- mento.

In contemporanea alcuni componenti dell’Osservatorio LGBT, coordinati dalla Prof.ssa Amalia Caputo, esporranno brevemente a studenti e studentesse delle aule i dati dell’ultimo report di Amnesty International sui casi di violenza a persone LGBT+ mentre il Dott. Carmine Urciuoli lancerà la «Indagine nazionale sulle persone LGBT+ nell’Italia contemporanea» (www.osservatoriolgbt.eu/LGBT2018).

Alle ore 15 la giornata si chiuderà in “Aula Ovale” con un seminario organizzato insieme al “Laboratorio dei discorsi e delle donne” del Dipartimento di Scienze Sociali e tenuto dalla Prof.ssa Marìa del Mar MairaVidal dell’Università Complutense di Madrid sul tema del diversity management e delle discriminazioni di genere sul lavoro. Alla discussione, coordinata dalla Prof.ssa Giustina Orientale Caputo, parteciperanno studenti, studentesse, docenti del dipartimento.

primi sui motori con e-max